Biconvesse e Aplanatiche BCX - ABL

Le lenti Biconvesse (BCX) e asimmetriche (ABL), analogamente alle PCX, possiedono focale positiva unita a superfici convesse. Le BCX hanno superfici uguali e raggio di curvatura simmetrico, mentre le ABL possiedono invece entrambe le superfici convesse ma con differente raggio di curvatura. In quest'ultimo caso esiste un particolare rapporto tra le due superfici, detto fattore di forma, che ne identifica la migliore conformazione in funzione delle distanza tra la lente e i punti coniugati oggetto e immagine.

Nei casi in cui si abbia a che fare con distanze oggetto e immagine uguali, ossia nei rapporti di ingrandimento unitari, le lenti BCX rappresentano una valida soluzione in grado di annullare completamente alcune aberrazioni come la distorsione, il coma e i cromatismi laterali, garantendo al contempo un basso residuo di aberrazione sferica. Queste categorie di lenti possono essere impiegate come lenti di ingrandimento nei casi in cui l'oggetto viene posto, dalla lente, ad una distanza inferiore alla lunghezza focale ed osservato dal lato opposto. Si definisce inoltre ingrandimento visuale apparente di una lente con focale inferiore a 250 mm come il rapporto Ix=1/(4f), dove f è la focale espressa in metri. Per lenti di focale superiore a 250 mm la grandezza espressa in precedenza risulta invece pari, per convenzione, a Ix=[1/(4f)]+1.

Tecnottica Consonni rende disponibile al Cliente la realizzazione di lenti BCX e ABL in diversi vetri ottici e con diversi trattamenti antiriflesso ottimizzati per ultravioletto (UV), visibile (VIS), vicino infrarosso (SWIR e NIR) e per altre bande a scelta

© Copyright 2019 – Tecnottica Consonni SRL – CF e PI 00207780131 – Company Profile

Privacy Policy - Cookie Policy - Powered by Promo.it